Valore in RSA

novità dal network delle RSA toscane

Valore in RSA

novità dal network delle RSA toscane
a cura di Agenzia regionale di sanità Toscana

Benessere dei lavoratori delle RSA, online la nuova sezione

14/03/2022
I nostri Strumenti di lavoro si arricchiscono di una nuova sezione dedicata al tema del benessere organizzativo, noto anche come soddisfazione lavoro correlata o benessere lavorativo.

Esso è costituito da molti fattori che vanno tenuti in considerazione per l’impatto che hanno sul personale che lavora in struttura e di conseguenza sui residenti, sulla qualità del servizio e, più in generale, sull’intera RSA.

Il ruolo degli operatori è centrale. Su di essi ricadono tutte le attività di assistenza diretta ai residenti e per questo motivo può essere soggetto a forte usura psicofisica. Il loro benessere quindi deve essere sorvegliato, misurato e garantito.

Dopo un'introduzione generale al tema, abbiamo esaminato più in dettaglio il clima relazionale e organizzativo. Le RSA sono luoghi di relazioni tra persone, cioè tra lavoratori, tra lavoratori e residenti, tra lavoratori, residenti e familiari: la cura di queste relazioni è fondamentale per generare la qualità dei servizi resi.

A seguire due focus su lavoro stress correlato e burnout. Parliamo di stress lavoro correlato quando a causarlo è il protrarsi di fattori propri del contesto e del contenuto lavorativo troppo intensi e sproporzionati alle capacità del lavoratore. L’evoluzione dei sintomi da stress lavoro correlato può avere effetti negativi sia sulla persona che sull’azienda. Generalmente le professioni di aiuto sono soggette a forte stress: se questo processo stressogeno non riceve adeguati supporti, porta al burnout, suo esito patologico.

La sezione si conclude con un paragrafo interamente dedicato ai determinanti del benessere organizzativo con un elenco sintetico dei principali fattori job-related, ovvero quei fattori che dipendono dalle caratteristiche proprie dell’organizzazione e che producono un impatto in termini di benessere/malessere sul professionista.
Vengono trattati temi quali gli aspetti autorizzativi, la leadeship, i fattori relazionali, il risk management, per poi toccare argomenti più specifici quali ricerca e selezione del personale, valorizzazione del professionista, carico di lavoro, fino ad arrivare ad aspetti quali le progressioni di carriera, la formazione continua, la chiarezza del ruolo.

Non mancano spunti di ricerca nella bibliografia a corredo della sezione.

Buona navigazione a tutti!