Online la nuova sezione dedicata alle terapie non farmacologiche tra i nostri strumenti di lavoro

terapie non farmacologiche declino disturbi comportamento
10/07/2019
La sezione strumenti di lavoro, che contiene raccomandazioni, linee guida, scale di valutazione sulle tematiche più importanti per gli operatori delle RSA, è stata rinnovata con nuove immagini, ma non solo ...

Abbiamo pubblicato il capitolo dedicato alle terapie non farmacologiche ovvero a tutte quelle terapie che consistono nell’impiego di tecniche utili a rallentare il declino cognitivo e funzionale degli anziani, controllare i disturbi del comportamento e compensare le disabilità causate dalla malattia.

Perché è importante conoscere le terapie non farmacologiche e saperle utilizzare?


Perché le evidenze scientifiche dimostrano che queste tecniche, se accompagnate da adeguate terapie farmacologiche, costituiscono un ottimo supporto per migliorare la qualità della vita delle persone anziane sia sul piano fisico, funzionale, sociale ed emozionale. Inoltre, non meno importante, riescono a creare un ambiente lavorativo più sereno anche per l’operatore.

Troverete descritte le più efficaci terapie non farmacologiche per la stimolazione visiva, tattile e sensoriale come l’arte-terapia, la coperta terapeutica, la pet-therapy, la comunicazione validante e molte altre.
Inoltre, accanto a ciascuna di queste troverete indicata la gravità di compromissione cognitiva a cui è più adatta.

Per approfondire: