E' possibile fronteggiare la nuova complessità con vecchi tradizionali rimedi? Il corso Life Emotions

Leggi tutto...Oggi è necessario rispondere a nuovi bisogni con nuovi servizi ed anche nella quotidianità non è possibile continuare a fare le stesse cose aspettando che cambino i risultati. Questa volta non si parla di decadimento cognitivo o Alzheimer, piuttosto che di invecchiamento perché la questione legata alla multisensorialità riguarda un approccio che può essere indicato a qualsiasi età ed in qualsiasi caso in cui ci sia affinità e compatibilità con l'immersione in uno spazio caratterizzato da stimoli selezionati e selezionabili.

Leggi tutto...

Prevenire le cadute: in sintesi la Raccomandazione ministeriale n. 13 del 2011

Leggi tutto...La Raccomandazione per la prevenzione e la gestione della caduta del paziente nelle strutture sanitarie analizza ed affronta il più comune evento avverso che colpisce gli ospiti residenti, molti dei quali a rischio in quanto persone fragili, spesso affette da demenza: la caduta. Le conseguenze dell’evento possono determinare conseguenze immediate e tardive anche gravi, che talvolta, in alcuni casi, possono condurre alla morte.

Leggi tutto...

Contenzione sì, contenzione no: alcune riflessioni

Leggi tutto...Sulla contenzione c’è un dibattito aperto, spesso sotto rappresentato o addirittura ignorato, ma vi sono fortunatamente anche alcune lodevoli eccezioni.

In questo dibattito autorevoli personalità (costituzionalisti, giuristi, magistrati, medici e infermieri…) e istituzioni criticano la contenzione in modo assoluto, partendo dalla Carta Costituzionale e avvalendosi di evidenze scientifiche sui rischi, fino ad esprimersi sulla illegittimità di trasformare in “procedura” tale pratica. Oppure sostengono che la contenzione non può essere un atto terapeutico e quindi non è sufficiente una prescrizione medica.
Queste posizioni mi hanno convinto così tanto, che ho avuto difficoltà anche nel confronto sulle pratiche quotidiane dell’assistenza con gli operatori della struttura dove lavoro.

Leggi tutto...

"Rughe": il film dedicato agli anziani di oggi e di domani

Leggi tutto...Mercoledì 26 febbraio 2014 al Cinema La Perla di Empoli dalle ore 20.00



 Una serata diversa?

 Il film che ha commosso il mondo...
per riflettere su esperienze di vita, relazioni interpersonali, amore nella terza età

Leggi tutto...

Atelier formativo: C’è del valore in RSA - Macroarea Competenza

Leggi tutto...Edizione 1: 17-19-27 febbraio 2014 - RSA Villa San Bernardino, via E.S. Piccolomini 2, Siena
Edizione 2: 24-26 febbraio, 7 marzo 2014 - Auditorium  Direzione Sanitaria, Ortopedica, Chirurgica, Riabilitazione Ospedale Versilia, via Aurelia  335, Lido di Camaiore - LU
Edizione 3: 3-5-20 marzo 2014 - Collegio IPASVI Provincia di Firenze, via Pier Luigi da Palestrina 6, Firenze

Segreteria organizzativa

ARS Toscana: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - cell. 338 2878709 - tel. 055 4624301

Partecipazione gratuita. Iscrizione obbligatoria
Evento accreditato con 12 crediti ECM

Il progetto “C’è del valore in RSA” intende dare inizio ad un network di responsabili di qualità delle RSA toscane, cioè una rete formale e permanente di professionisti che, per competenze e ruolo, meglio di altri, possono promuovere e supportare progetti di cambiamento orientati alla qualità delle cure erogate.

Leggi tutto...

Tutti insieme per cambiare

Leggi tutto...Cosa vogliamo realizzare? L'obiettivo  del progetto, curato da ARS e IPASVI, è creare una rete di professionisti per promuovere e supportare progetti di cambiamento nei comportamenti e sperimentazione di nuovi modelli organizzativi.

Dobbiamo metterci in gioco adesso!

Leggi tutto...