Visioni sfumate: un opuscolo ricco di indicazioni pratiche per familiari e operatori che si prendono cura dei malati di Alzheimer

Visioni sfumate: un opuscolo ricco di informazioni pratiche per familiari e operatori dei malati di Alzheimer27/11/2017
Realizzato dalla Regione Toscana, in collaborazione con la Facoltà di Architettura di Firenze e nato da una assidua collaborazione con l'Associazione Italiana Malattia di Alzheimer (AIMA) di Firenze, l’opuscolo Visioni sfumate è l’estratto dalla tesi di laurea dell’autrice, Valentina Santi.

Leggi tutto...
Età, prossimità al decesso e spesa sanitaria

Età, prossimità al decesso e spesa sanitaria
23/10/2017
L’analisi delle banche dati della farmaceutica ha permesso di riscontrare come siano i deceduti – piuttosto che i sopravvissuti – ad utilizzare costantemente più farmaci, specialmente negli ultimi 6 mesi di vita.

L’età del paziente in prossimità del decesso non avrebbe alcuna relazione con l’incremento dei trattamenti sostenuti nella vicinanza dell’ineluttabile.

Confutare l’età come driver delle spesa sanitaria non è cosa banale, soprattutto perché tale operazione innesca tutta una serie di nuove considerazioni sulla mortalità nell’ambito delle previsioni di spesa.
Leggi tutto...
Legge Gelli-Bianco: un commento sulla norma che regola sicurezza delle cure e responsabilità professionale

Legge Gelli-Bianco: un commento sulla norma che regola sicurezza delle cure e responsabilità professionale07/11/2017

Dopo diversi mesi di dibattito la legge 24/2017 (cosiddetta Legge Gelli-Bianco, dai nomi dei 2 parlamentari che hanno portato a completamento l’iter) fa chiarezza su diversi aspetti relativi alla responsabilità che ciascun professionista sanitario deve mettere in atto per poter operare in sicurezza, sia rispetto alla persona assistita, che a se stesso o agli altri professionisti coinvolti nel processo di cura.

Il percorso era già iniziato qualche anno fa con la Legge Balduzzi, che aveva portato significative innovazioni al tema, in particolare per quanto riguarda responsabilità e prova di colpevolezza in avvio di contenzioso per danno alla persona.

Leggi tutto...
E’ autunno e si comincia a parlare di vaccinazione antinfluenzale anche in RSA …

influenza rsa toscana
13/10/2017
Gli anziani sono particolarmente vulnerabili
nei confronti degli effetti gravi conseguenti all’influenza a causa della loro frequente comorbosità e della senescenza del sistema immunitario. Tra gli anziani ospiti di RSA, a questi fattori di rischio, si somma la condizione di istituzionalizzazione, che espone ad una maggiore probabilità di contagio.
La vaccinazione costituisce la principale strategia di prevenzione dell’influenza, soprattutto per gli ultrasessantacinquenni.

Leggi tutto...